La barcolana Ogliastrina

Conclusa con successo la prima San Giorgio Cup

11/05/2014

Ieri alle 18,30 circa si è conclusa splendidamente la prima edizione della San Giorgio Cup che ha visto un inaspettato numero di iscritti ma che ha sferrato un tiro mancino alla flotta che non è riuscita a completare le 3,5 miglia entro il tempo massimo il percorso del  giro dell'Isolotto.
Solo due imbarcazioni, il Comet 33 di Serafino Rubiu timonato dallo stesso armatore,il  Firt 210,  timonato dall'esperto Simone Balzano, hanno concluso il giro rispettivamente primo e secondo.
Il successo è tutto descritto dal numero dei partenti (esclusi i 5 optimist) 107 imbarcazioni  tra cui ben 3 provenienti da Santa Maria Navarrese. Da segnalare in particolare la comoda barca a vela "pilotata" dall'esperto rallysta A.B. che in un periodo di pausa dalle gare su sterrato si è presentato al via senza il suo storico navigatore dimostrando comunque grande senso della posizione e del tempo...che stia pensando di cambiare sport? Vedremo! 
La regata ha messo a dura prova la perizia tecnica degli equipaggi, pensate che  un'imbarcazione ha galleggiato sconsolatamente fino in porto dopo ripetuti tentativi di partire,nonostante fossero in otto sul Brezza non ci sono proprio riusciti, peccato!
Non si può non evidenziare la grande prestazione dei senior del circolo N.Arbatax il trio   Demurtas/Carta/Mereu che con un guizzo tattico hanno recuperato sulla flotta scegliendo una formidabile rotta a sud.est veramente azzardata, bravi !!!
Grandi assenti Aldo balzano, Gigi Lai, Lucio Balzano , Marco Nonnis , Luciano Pisu, Franco Melis, Eduard Giaccu.
Molto soddisfatta la popolazione Ogliastrina che ha goduto dello splendido spettacolo e che ha risposto con una partecipazione, prima ,durante e dopo la regata con un affetto che non si vedeva dall'albero della cuccagna di Stella Maris del 1983. La soddisfazione maggiore però è quella degli imprenditori turistici che hanno potuto dare inizio alla stagione 2014 contando su un incremento di fatturato a doppia cifra.
Tutto questo è merito di Don Giorgio che con lungimiranza ha pensato ad una manifestazione legata al mare ed alla natura che potesse celebrare degnamente il nostro Santo ma anche rilanciare l'economia locale. A lui il grande merito di aver messo d'accordo gli aspiranti sindaci alle prossime elezioni e di unire tutte le forze politiche che hanno concesso i circa 270000 euro necessari per all'organizzazione dell'evento ( acqua per gli equipaggi, benzina per la giuria etc...etc....). 
Il comitato organizzatore , Don Giorgio, ed il circolo nautico di Arbatax stanno già
lavorando alla seconda edizione con l'arduo compito di migliorare una manifestazione nata perfetta, quindi non resta che dire a tutti ARRIVEDERCI AL 2015 !!!

Il partecipante anonimo