Dal 1973 ad oggi

oltre 40 anni di passione

Era il 1973 quando un gruppo di amici concretizza la costituzione del Circolo Nautico Arbatax, con lo scopo di diffondere la passione per il mare e di promuovere le attività nautiche in generale ma in particolare la diffusione dello sport velico. Viene organizzata la prima regata di vela in collaborazione con lo YCC il "Trofeo Fasciolo", un memorial in ricordo di uno dei soci fondatori prematuramente e tragicamente scomparso. Dopo qualche anno viene avviata la costruzione della prima sede sociale nella spiaggetta del porto; viene acquistato da alcuni soci un Alpa FJ (il mitico "Paperoga") e promossi i primi corsi di vela. Nel 1976 il Circolo ottiene l’affiliazione alla Federazione Italiana vela , vengono organizzati i primi corsi Olimpia e i raduni per ragazzi; da allora il sodalizio è cresciuto nel numero dei soci e degli atleti che praticano la vela, portando il nome del Circolo Nautico Arbatax in tutti i circoli della Sardegna e in tanti circoli nazionali , avendo gli stessi raggiunto degli ottimi livelli di competitività.

Oggi il Circolo dispone di un’area in concessione demaniale all’interno del porto dove è stata costruita la 2^ sede sociale (la prima fu demolita nel 1990, per dare spazio alla costruzione della darsena pesca) e due pontili galleggianti con 45 posti barca. Presso la sede è operativa la scuola di vela dove vengono organizzati i corsi per bambini, ragazzi e adulti. La scuola dispone di un ampio parco barche che va dagli Optimist ai Tridente 16 nonchè di un gommone per l’assistenza agli allievi. Vengono organizzate tutti gli anni le regate veliche della classe Optimist e classe Laser e non mancano le veleggiata promozionale per le barche da diporto.

Prima sede in "spiaggetta "